Parla subito con noi
Coniugi Tutelati
gratuito patrocinio separazione

Gratuito patrocinio separazione. Quando e chi lo può richiedere

In Italia sempre più spesso sentiamo parlare di gratuito patrocinio per chi ha necessità di affrontare una separazione e, dunque, della possibilità di avvalersi di un avvocato d’ufficio (ovviamente solo quando sussistano i requisiti validi in caso di divorzio o di separazione).

Ma è sempre possibile farne richiesta o ci sono dei vincoli e requisiti da rispettare?

In questo articolo cercheremo di risolvere dubbi e domande inerenti al gratuito patrocinio in una separazione o in un divorzio e come ci si deve comportare in merito.

Separazione o Divorzio

a partire da

199

Farsi seguire in sede di separazione/divorzio consensuale o giudiziale da un avvocato d’ufficio è consentito per legge:

  • a tutti coloro che nel rispetto di determinati requisiti, non hanno provveduto a nominare per la propria tutela in tribunale un avvocato di fiducia; 
  • a quanti si trovano in condizioni economiche difficili da non poter provvedere da soli alla propria tutela.

Quando si parla di gratuito patrocinio però bisogna prestare attenzione a non dare per scontato che l’assegnazione di un avvocato d’ufficio sia esclusivamente gratuita e a carico dello Stato.

Vi sono dei casi in cui la difesa è effettivamente gratuita, mentre altri casi prevedono che il pagamento per l’assistenza di un legale dev’essere a carico del soggetto che lo richiede. 

Per capire a quale delle due modalità fare riferimento bisognerà studiare e valutare il caso specifico.

L’assegnazione di un avvocato d’ufficio viene predisposta per legge da un magistrato, il quale sceglie dall’albo degli avvocati, il professionista più adatto alla casistica in oggetto oppure può essere il cliente stesso a designare l’avvocato qualora il cliente ne conosca uno (Attenzione l’avvocato gratuito patrocinio deve essere iscritto ad albi speciali e non tutti gli avvocati lo sono)

I requisiti affinché la richiesta sia ritenuta valida, devono essere presentati tramite apposita documentazione al Consiglio dell’Ordine degli avvocati.

Questa documentazione può essere presentata dal cliente oppure, come più spesso accade dall’avvocato iscritto alle liste del gratuito patrocinio già nominato dal cliente.

avvocato d'ufficio per divorzio

Dopo aver fatto una breve introduzione sul gratuito patrocinio per la separazione o il divorzio e su come viene assegnato un avvocato d’ufficio, vediamo di seguito chi sono i soggetti che possono richiederlo.

La domanda per l’assegnazione di un avvocato d’ufficio può essere presentata da cittadini:

  • italiani;
  • stranieri che risiedono in Italia con permesso di soggiorno in corso di validità;
  • da coloro che si trovano in condizione di non avere una cittadinanza (soggetti apolidi).

Inoltre tale domanda, deve essere integrata dalle generalità dei componenti che formano il nucleo familiare e da un’autocertificazione che attesta le condizioni economiche e di reddito previste per l’ammissione.

Venendo alla parte economica, per poter avere accesso al gratuito patrocinio separazione con spese a carico dello Stato il soggetto richiedente deve essere nelle condizioni reddituali imposte per legge, con l’ultima dichiarazione dei redditi pari o inferiore a € 11.493,82 (lordi, pertanto tasse incluse), soglia minima che consente ai soggetti con difficoltà economiche di farsi rappresentare in tribunale gratuitamente.

Nel caso in cui il soggetto richiedente il gratuito patrocinio convive con familiari, si terrà conto del reddito complessivo di tutta la famiglia di cui è composto il nucleo.

Nel caso di separazione e divorzio il reddito di controparte (marito o moglie) non rientrerà nel calcolo.

Inoltre, è bene ricordare che per l’ammissione al gratuito patrocinio, rientra nel reddito complessivo anche quello derivato dal reddito di cittadinanza.

Per chiarimenti sul gratuito patrocinio separazione e per avere una consulenza personalizzata, Coniugi Tutelati è a disposizione.

Perchè Sceglierci

Semplice

Compila il modulo, inviaci la documentazione richiesta e il gioco è fatto

Veloce

Studieremo la tua pratica e ti risponderemo entro 24 ore lavorative

Prezzi Chiari

I costi delle procedure sono indicati chiaramente senza sorprese

Discreto

Agiamo nel rispetto della Privacy e della riservatezza dei coniugi

COME PROCEDERE

Richiedi informazioni senza impegno

Sarai ricontattato da un nostro consulente che ti fornirà tutte le informazioni necessarie per la separazione. Sarai libero di decidere se proseguire con noi o meno.
Se preferisci puoi chiamare direttamente il nostro servizio clienti.

SEGUICI SUI SOCIAL